Proprio come l’impronta digitale che è unica per un essere umano, anche le risorse digitali hanno una “impronta digitale” unica. Per essere più precisi, l’impronta digitale di una risorsa digitale può essere creata utilizzando le cosiddette funzioni hash crittografiche. Queste funzioni possono prendere un qualsiasi file  (video, pdf, immagine, ecc.) come parametro di input per restituire una stringa di lettere e caratteri (la sua impronta digitale ) come output.

Se hai investito in un’Opera Digitale ti consigliamo di:

  1. Controllare che la proprietà dell’NFT sia a te intestata (indirizzo wallet blockchain). Fallo con una ricerca gratuita.
  2. Controllare che la l’hash del file ricevuto corrisponda all’hash trascritto sulla Blockchain Waves. Usa lo strumento sottostante per calcolare l’hash del file ricevuto.