Come utilizzare CREO?

INarte consente agli artisti di trasformare i propri contenuti digitali (fotografie, immagini 2D/3D, ecc.) in oggetti cripto-collezionabili. Per questo scopo, utilizziamo lo standard NFT (Non-Fungible Token) su Blockchain Waves.

L’ecosistema INarte è trasparente, poiché gli NFT sono emessi, venduti e scambiati tramite Smart-Contract (contratto intelligente) distribuito sulla Blockchain. Tutte le transazioni nell’ecosistema sono regolate in CREO, un token distribuito su Waves Exchange.

CREO è un vero token di utilità che consente la creazione e il trasferimento dell’Arte digitale collezionabile.

Se vuoi utilizzare i token CREO è necessario disporre di un portafoglio digitale. Puoi crearlo gratuitamente online sull Waves Exchange oppure scaricarlo gratuitamente sul tuo smartphone dall’ App Store iOS, o da Google Play.

 

 

Il wallet – in italiano portafoglio – è il primo strumento di cui necessitiamo per utilizzare i CREO. Un Wallet in pratica è un software o hardware che può essere installato su Pc, Smartphone o Tablet e permette di gestire autonomamente il conto registrato nella blockchain.

A differenza dei portafogli tradizionali, i portafogli digitali non memorizzano i CREO in alcuna posizione del vostro computer o smartphone. Tutto ciò che esiste sono dei record delle transazioni memorizzate nei vari blocchi presenti nella blockchain.

Tramite un Wallet puoi interrogare e comunicare direttamente con la Blockchain. Con un Wallet puoi inviare e ricevere i CREO o controllare il saldo e le transizioni effettuate da uno o più indirizzi generati.

Chiavi pubbliche e Chiavi Private

Un portafoglio digitale crea e memorizza la chiave privata associata a una chiave pubblica. Quando viene avviata una transazione, il software crea una firma digitale elaborando la transazione con la chiave privata. Questo rende il sistema molto sicuro poiché l’unico modo per generare una firma valida per una determinata transazione è quello di utilizzare la chiave privata associata.

Se un utente perde la chiave privata, non può più accedere al portafoglio per ritirare o trasferire i propri token.

Le chiavi private devono essere tenute segrete e mai rivelate poiché consentono di spendere le monete e avere il totale controllo del vostro indirizzo.

Quando una persona invia i CREO, in parole povere si sottoscrive la proprietà delle gettone all’indirizzo del ricevente.

Un indirizzo (address) di un wallet per i CREO è simile a un numero di conto bancario e può essere rappresentato anche con codice QR o un alias per facilitare l’invio o la ricezione di Token.

La blockchain in cui opera INarte utilizza anche un sistema di Alias univoci associato a ciascun wallet. L’alias può essere scelto dall’utente in quanto essendo inviati ai nodi saranno questi ultimo che provvederanno al controllo dell’unicità del nome/numero richiesto e alla registrazione permanente su blockchain. Ottenuto l’alias è sufficiente comunicarlo a chiunque deve inviare i CREO sul proprio wallet. Il mittente potrà inserirlo nel campo indirizzo al posto della stringa alfanumerica troppo lunga da ricorddare a memoria :).