ANATOMIA DEL CERTIFICATO NFT

1 – Codice Certificato:
Si tratta di un codice univoco assegnato dal sistema INarte.it.
Versione online del PDF: con un click si accede al dettaglio della CRONOLOGIA e TRASFERIMENTI dell’NFT e al link della risorsa condivisa se presente come indicato nel punto 8.
2 – TimeStamp su Blockchain:
Data, ora e secondi di quando la Certificazione NFT è stata trascritta su Blockchain.
3 – Nome dell’utente Registrante (l’artista, il delegato, la galleria, l’ente).
4 – Immagine rappresentativa dell’NFT indicata dall’utente in fase di certificazione:
NON è il file certificato, ovvero non è il documento oggetto del campo 9.
5 – Proprietà NFT:
In questo campo viene visualizzato il proprietario dell’NFT. Nella visualizzazione online il PDF riporta in tempo reale il wallet del proprietario in cui è depositato l’NFT. Se l’NFT viene trasferito, anche il wallet presente in questo campo si aggiorna con il nuovo wallet (nuova proprietà) in tempo reale.
6 – Titolo assegnato dall’utente al documento durante la procedura di tokenizzazione.
7 – Descrizione nserita dall’utente durante la procedura di tokenizzazione.
8 – Se il registrante in fase di tokenizzazione ha indicato una risorsa online (https, IPFS, sito web, video ecc…) verrà indicato tale presenza.
Versione online del PDF: campo cliccabile se è stato aggiunto un link dal registrante in fase di tokenizzazione. il link porterà nella sezione indicata nel punto 1 e punto 13.
9 – Hash del file tokenizzato: Proprio come l’impronta digitale che è unica per un essere umano, anche le risorse digitali hanno una “impronta digitale” unica: l’Hash crittografico. Questo significa che non è il file ad essere registrato su blockchain ma la sua identità. Per questo motivo durante l’elaborazione di tokenizzazione i file NON sono trasferiti su alcun server ma sono elaborati direttamente sul browser dell’utente. Questo a garanzia della riservatezza dei documenti. Proprio perché non c’è alcun trasferimento può essere elaborato qualsiasi tipo di file con qualsiasi estensione e dimensione (anche di diversi Gb come ad esempio video ecc). Tutto in tempo reale.
10 – Altezza blocco:
Una delle informazioni importanti all’interno di un blocco che fa parte di una blockchain è l’altezza del blocco. Si tratta di un numero crescente che indica l’estensione di detta catena e che viene utilizzato per gestire diversi fattori vitali per il funzionamento e la sicurezza di una blockchain.
Versione online del PDF: si accede all’explorer della blockchain nel blocco indicato.
11 – NFT ID:
Stringa alfanumerica univoca rilasciata dalla Blockchain per identificare l’NFT.
Versione online del PDF: Si accede al dettaglio della transazione sull’explorer della blockchain.
12 – QRcode con rimando all’identificativo NFT su Blockchain indicato nel punto 11.
13 – Qrcode con rimando al dettaglio della CRONOLOGIA e TRASFERIMENTI dell’NFT e al link della risorsa condivisa se presente come indicato nel punto 8.
14 – QRcode con rimando all’explorer della blockchain nel blocco indicato all’altezza indicata nel punto 10.
CREA NFT
TRASFERISCI NFT